Dopo gli ultimi due flight di quallificazione l’Ept National raggiunge i 4.682 buy in ed è il record di sempre. 

Italia super all’Ept National da 1.100 euro di Barcellona. E sentite qua la novità? Anzi, la normalità: anche quest’anno i numeri sono in crescita e il record di presenze è stato battuto con 4.682 entries! E ci si chiede dove possa arrivare questo torneo che è davvero punto di riferimento da tanti anni del poker live mondiale.


Un
boost pazzesco nel Day1C da 1.872 entries. Poi il Day1D con 964 buy in, così, giusto per gradire. Numeri che, per un 1,100 euro, si possono registrare solo a Las Vegas o, al massimo, a Praga nell’altra tappa fissa dell’Ept da tantissimi anni.
È stata la più grande affluenza dall’introduzione del torneo nel 2012 (allora noto come il Main Event dell’Estrellas Poker Tour).

Il precedente record era stato detenuto dall’edizione 2017 che aveva ottenuto 4.557 entries.

Ecco i numeri!

Giorno 1a: 1.240 giocatori (185 qualificati)
Giorno 1b: 606 giocatori (91 qualificati)
Giorno 1c: 1.872 giocatori (281 qualificati)
Giorno 1d: 964 giocatori (145 qualificati)
Totale: 4.682 entries (702 qualificati al Day2)

Il Day 1c era iniziato a mezzogiorno e la registrazione si è chiusa con un totale di 1.872 voci. Il francese Jonathan Therme ha superato il flight accumulando 757.000. Altri grandi stack includevano Sorin Flutur (672.000) e Navot Golan (472.000).

Tra i giocatori più famosi che hanno imbustato ci sono Vojtech Ruzicka (531.000), Antoine Saout (396.000) e l’ex campione dell’EPT Monte Carlo Main Event Nicolas Dumont (253.000).

Il Day 1d ha offerto l’ultima possibilità di partecipare a questo super evento. Nonostante fosse turbo e con livelli da 20 minuti, in circa 1.000 hanno provato a “shottare” e la selezione è stata durissima visto che al Day2 sono entrati appena 145 players.

Romain Vial ha imbustato lo stack più grande per 700.000. È stato seguito da Hafthor Logi Hlynsson (667.000) e Luis Hernandez Gomez (624.000).

I 702 giocatori si contendono oggi, venerdì 23 agosto alle 12, l’accesso ai premi e quindi al Day3.

L’Italia porta oltre 60 giocatori e alcune “flags” vanno verificate. Elenco lunghissimo e dobbiamo aggiornare un Day1C che ha visto in top ten Vincenzo Basile con 566.000 chips e con 10.000 gettoni appena in meno Ivan Gabrieli che , a sorpresa, si schiera dopo averci confessato di voler alzare un po’ il tiro dei buy in proprio da Barcellona. Ma ha fatto bene a schierarsi vista l’ottima performance.
Bene anche
Patacconi sulle 500mila chips e Luca Sebastiani, altro ottimo player, con 380.000 gettoni.
Nel turbo, invece, sfruttano benissimo l’ultima occasione
Leonardio Giotti che imbusta 523.000 chips col minimo sforzo e poi Fede Piroddi che si prende 346.000 gettoni. Bene anche Max Patroncini e Marcello Miniucchi.

 

Fonte Gioco News

Share This