San Marino – Prosegue la corsa d’avvicinamento ai 140 premi dell’IPO 888Poker San Marino con 165 players left e le eliminazioni che si susseguono con tanti volti noti che hanno perso il seat senza ricevere nessun payday. Ma ci sono anche tanti top stack che si stanno prenotando un posto tra i migliori per il late stage di un torneo che mette in palio oltre 670mila euro di cui 122mila al primo. 

Al comando troviamo ancora Antonio L’Abbate, chip leader del Day1D Speed con 1,2 milioni di gettoni quando l’average è oltre 360.000. Ma appaiato c’è Enrico Miccio con 1,2 milioni e poco dietro Stefano Coliti a 1,1 milioni di gettoni. Un bel tris d’assi per l’avvicinamento alla zona bolla. 

Ma, come detto, sono tanti i top stack in gioco. Nicola Grieco rimane sulle 750.000 chips nonostante abbia pagato oltre 100.000 gettoni a Aldo Cerutti che si attesta sulle 770.000 chips. Il player habitué dell’IPO è finito secondo in gettoni nel flight A ed era sceso sensibilmente a inizio Day2. Ora è di nuovo tra i protagonisti. 

A salire sulle 700.000 c’è Denis Karakashi che chiude un super colpo contro Francesco Di Domenico, detentore dell’ultimo IPO San Marino di fine luglio 2020. Giornataccia per Dido Dido visto che era sceso da 380.000 a 200.000, poi a 100.000 perdendo 1010 vs JJ e poi ancora a 51.000. Poi la risalita prima del dinner break fino a 155.000 fino al colpo contro Snejder per un pot da 300.000 che fa volare l’ex winner del Wpt Sanremo.  Vola, invece, Federico Cipollini a 800.000 chips dopo essere sceso drasticamente al turbo mattutino. Poi la qualificazione al Day2 e l’ascesa tra prima e dopo la pausa cena. Con lui ancora Lello Savarese a 400.000, Francesco Perrupato a 300.000 e Giuseppe Scollo sulle 150.000. Molto bene anche Emanuele Monari, recente performer alle Wsop online e già itm all’IPO San Marino, che ha 680.000 chips. Super il chip leader del Day1C, Luigi Percossi, che si attesta sulle 800.000 gettoni. Bene anche Hu Lulei a 780.000 gettoni e De Martino sulle 800.000. 

Alessandro Scermino scende un po’ sulle 450.000, sempre allo stesso tavolo di Davide Calvaresi che viaggia sulle 440.000. Altri stack notables, Antonio Scalzi a 340.000 chips, Mattia Parenti sotto le 200.000, Giannino Kart a 300.000, Monica Poggi a 440.000 mentre l’attore e comico Mauro Tarantini è short. 

Perdiamo Nicola Angelini che restilla con coppia di 6 dal BB sull’apertura 18.000 al T8.000 per 14,5X e trova il call con AK. Sia Asso al flop che Kappa al river lo buttano dal torneo. 

Share This