Chi si unirà a Marcello Miniucchi, Claudio Di Giacomo, Kostantin Kostyakov, Jakob Bujok e Stefano Tomei per volare all’IPO Master Lugano da 1.100 Chf, super evento dal top field in programma dal 30 marzo al 5 aprile? L’occasione, infatti, dopo quella di San Marino, si ripresenterà il 12 marzo al Perla Resort di Nova Gorica quando, dalle 16:30, si giocherà il Day1A del main event di IPO da 500mila euro garantiti. E solo in questo starting flight ci saranno a disposizione dei primi cinque del chip count finale ben 5 ticket per IPO Master Lugano. Valore, come detto, di 1.100 Franchi svizzeri con la possibilità di tornare dall’altra parte del lago, dove l’IPO è diventato torneo di riferimento nazionale e internazionale. Un’altra tappa importante per un brand che sta riscuotendo successi in tutte le location più importanti del poker live del centro Europa. Ci sarà un field molto importante visto il prestigio del torneo e l’importanza di un torneo giocabilissimo che genererà un sostanzioso montepremi.
A San Marino il finale del Day1A è stato molto infuocato con chi ha atteso con le chips davanti a se e chi ha prodotto più action per provare a strappare il ticket. C’è anche chi ha atteso con un ottimo stack per poi rimanere deluso di non aver conquistato il ticket in questione.
Ricordiamo, intanto, l’evento come sarà strutturato.

I PILASTRI DI IPO NON SI SPOSTANO – Ben 500.000 euro di prize pool garantita, buy in 550 euro, stack da 40.000 chips e livelli da 45 minuti al Day1, che passano a 60 minuti al Day2 e quindi a 75 minuti dal Day3 al final Day. Inutile ribadire la giocabilità di questo torneo e i players l’hanno potuto appurare con mano nuovamente a Nova Gorica. Torneo giocabilissimo, action comunque fluida e divertente ma possibilità di mettere in mostra sempre e comunque le proprie skills. Il field era ottimo, tanti pro e tanti reg del torneo sono arrivati in fondo anche a San Marino, segno che la struttura premia chi gioca meglio ma offre l’opportunità di risollevarsi anche a chi sbaglia qualcosa ed è meno esperto. 

COM’E’ STRUTTURATO IL MAIN? – Il Day1A è fissato per le 16:30 di giovedì 12 marzo con le caratteristiche che abbiamo già evidenziato e un re entry possibile entro la late registrazioni fissata a 12 livelli. Anche a Nova Gorica si giocheranno 13 livelli ma, a discrezione del Td, potrebbero anche essere 14. Sarà questo il flight con i ticket di Lugano.
Il Day1B è fissato sempre alle 16:30 di venerdì 13 marzo mentre il sabato al via il doppio flight con il Day1C delle 12:30 e il Day1D delle 18. Anche questi due flight sono “normali” mentre alle 12 di domenica 15 marzo ecco in programma lo Speed Day1E che prevede livelli da 20 minuti e struttura identica agli altri giorni di qualificazione. L’occasione di qualificarsi al Day2 e di provare a passare al Day3 del giorno dopo ottimizzando giorni di spese e di trasferte. Modalità, quella turbo ormai immancabile e che consente di generare maggior prize pool. 
Il Day2 è fissato alle 17, appena finito il Day1E Speed e fatto il redraw dei tavoli. 
Il Day3 riprenderà alle 14 di lunedì 16 marzo e, sempre alle 14, martedì 17, il final table tv dal Perla Resort a carte scoperte e visibili sui vari canali Ems. 

SIDE EVENT ON FIRE E CON QUALCHE NOVITA’ – Si parte con l’Omaha 8 max da 180+20 euro in programma il venerdì alle 20 con un re entry, 40.000 chips, e livelli da 30 minuti. Tornano le varianti all’IPO cn un assaggio di Pot Limit Omaha. 
La domenica alle 19 un Ipo Sunday da 20mila euro garantiti, BB Ante e da 220+30 euro di buy in. Formula re entry e ben 40.000 chips con livelli da 25 minuti. 
L’altra novità è il knock out da 5.000 euro garantiti nella formula 50+50+20. Stack 30.000 e livelli da 25 minuti con la formula re entry. 50 vanno a premio, 50 nel monte bounties, invece, che si vincono eliminando gli avversari. 

Share This