Nova Gorica – Super Mario Llapi ci vuole riprovare. Quando aveva 1 milione di gettoni c’ha confidato: “Chissà, sarebbe bello stavolta riprovarci dopo quel secondo posto contro un grande Andrea Shehadeh all’IPO 25 a Campione d’Italia”.

Poi è salito a 2,1 milioni di gettoni e ha rivelato: “Sono arrivato alle 22 di venerdì e mi sono schierato alle 12 di sabato per il Day1C e mi sono qualificato subito, strano, con un solo bullet”. In bolla è salito fino a 2,3 milioni di chips e poi, dopo un late stage importante, ha provato a far scoppiare la bolla ma ha trovato lo short con le dame e ha dovuto pagare il double up. Ecco quindi la finale del Day2 con la certezza di essere chip leader fino a 3,1 milioni di chips: “Ma sono registrato per il Platinum Pass?”, il dubbio delle 3 del mattino quando è a fare review e quattro chiacchiere con l’amico guru e “fratello” Giuliano Bendinelli.

Sarà un Day3 interessantissimo con livelli da 75 minuti e un field molto interessante. Sono 49 i players left e, dietro a Llapi c’è Sebastiano Scarcelli che, ad un certo momento, sembrava potesse scalfire la chip leading di Llapi visto che sfiorava i 3 milioni di gettoni. Ha imbustato 2,5 milioni.

In gioco anche due winners’IPO come Alessandro Scermino sulle 750.000, e Ferdinando Colazzo decisamente più short. Bene ancora Andreino Benelli che viaggi sul milione e mezzo e tanti altri ancora.

L’ASCESA DI LLAPI – Super Mario ha piazzato due colpi pazzeschi. Due scoppi di KK arrivati così: prima della pausa cena ha giocato con J8 centrando una top pair su J105. L’avversario colpisce e Mario gioca e vede scendere un altro 5 al turn e al river un Jack. Qui overbetta i resti per 580.000 e l’avversario snap calla girando orgoglioso i Kappa. Il full lo porta praticamente a 1,9 milioni in un piatto pazzesco.

Poi tocca ad Aurelio Reggi passare sotto le maglie del “rullocompressore” Llapi! Apre coi Kappa Reggi per 36.000 all’8.000/16.000 e Mario 3betta a 125.000 gettoni.

Flop: 553, Aurelio donk shova 380.000 chips e gioca Llapi che gira A5! Turn e river bianca-bianca e Mario vola a oltre 2,1 milioni di euro.

ANDREINO BENELLI C’E’ NONOSTANTE  LLAPI – Era cresciuto in maniera costante e decisa Andreino Benelli, in questa prima parte del Day2 dell’IPO Nova Gorica. Ma, adesso, si prende quasi tutto lo stack di Andrei Roscan che prende un muro in faccia clamoroso che, però, raccontare da solo sarebbe riduttivo per lui e per Benelli. Sì, perché tra i due c’era tanta history da ieri, e anche oggi. La notizia, intanto, è che Benelli è a 1,5 milioni di chips quando la media torneo a 113left (89 a premio) è di 409.204 chips. Il livello attuale è il 6.000/12.000 prima della pausa cena e succede tutto in queste 2-3 ore.

Prima è Roscan a provocare Benelli che gioca tutte le strade e riceve una bettata “da 1 miliardo” che lo costringe al fold. E oppo gira un 6 mentre  Benelli aveva AJ senza aver hittato nulla. Neanche Roscan in verità.

Andreino, poi, 4betta Roscan che passa e gli gira 5-3 offsuited e l’astio pokeristico tra i due monta.

Si arriva al colpo decisivo. Apre i Kappa da utg Roscan, flatta Tanku sa sb e da big blind Benelli fa 115.000. 4betta stavolta Roscan per 260.000 chips e Benelli va dritto in 5bet shove per 640.000 totali! Snap gioca ovviamente il player straniero che vede girare AKs a cuori. Mano complessa preflop ma che si rivela vincente per il player toscano! Asso sul board e si vola a 1,5 milioni!

LA ZONA BOLLA – E’ durata lo spazio di pochissima mani la zona bolla dell’IPO Nova Gorica che doveva mandare a premio 89 players su 1.156 entries. A scoppiarla è stato Salvatore “totosara93” Saracino che era rimasto con poco più di 200.000 chips che si era accorciato come stack al livello 10.000/30.000 BA 30.000. Level up che ha scatenato subito lo scoppio con questa dinamica: apre Andrei Roscan dal bottone e dal big blind manda tutto Saracino con AK. Roscan è uno dei player più on fire in questo evento visato che è stato chip leader per quasi tutta la prima parte del Day2 per poi lasciare spazio prima a Benelli e poi a Llapi. Infatti gira QQ e il board recita: 2 cuori 10 cuori J fiori 9 cuori (ma Totosara93 non ha neanche un cuori) e river 9 fiori.

Poco prima c’aveva provato Andrea Benelli ma il suo A3 vs A9 non aveva avuto successo. Anche Mario Llapi aveva messo ai resti da bb un player short che aveva fatto action da bottone, e ha giocato A10 vs QQ ancora e un altro double up dello short.

GLI OUT  A PREMIO – Beh di sicuro oltre a Pulcini che entrava da chip leader dei 4 flight aggregati c’è anche da segnalare l’out di Francesco Bullo 67th sempre per 1.100 euro come tutti quelli eliminati finora, oltre a Gianluca Petrano 73th, Ivan Urbani 74th. Scorriamo poi fino a Tiziano Di Romualdo 82th, Vanni Losi 85th e tanti altri ancora.

Ultimo uscito del Day2 è Davide Maressa, “cavallino” di Diego Raimondi che voleva piazzare il colpaccio anche fuori dal torneo. Ma le out eccellenti sono tantissime. 51th Jacek Pustula, 56th Renato Hysenbelli, 57esimo Nicola Renda, 58esimo Roberto Roberti, 60th Tatiana Tanku, 62esimo Andrea Saftich che si ferma in un classifica sempre in queste posizioni AK vs 100. Seguono itm Marco Belletti e Aldo Cerruti che avevano fatto molto bene nelle scorse ore.

IL REDRAW:

LLAPI MARIO 3110000 49 7
SCARCELLI SEBASTIANO 2570000 52 1
ESCOBAR GIANLUCA 1665000 48 5
BENELLI ANDREA 1615000 52 8
PECO DARIO 1600000 47 5
CANALI ROBERTO 1480000 51 6
LJUBAS RENATO 1465000 51 8
ELEFANTE FRANCESCO 1440000 47 6
TAGLIAFERRI RAFFAELE 1385000 50 2
UGUCCIONI MICHAEL 1370000 48 7
DE MARCO EUGENIO 1275000 52 4
MONARI EMANUELE 1260000 51 5
MANCINI PASQUALE 1225000 50 7
FRATINI MICHELE 1185000 48 9
PICCOLI MICHAEL 1140000 47 4
HU LULEI 1115000 49 8
KOLEGA MARKO 1110000 52 3
RIERA TAYEDA XAVIER 1085000 47 7
ARAGNO EGIDIO 1040000 51 1
ROSSIELLO ANDREA 890000 48 4
RASO CESARE 875000 49 6
PANDISCIA ROCCO 830000 50 5
RUTIGLIANO ANTONIO 810000 52 7
SABATINI COSIMO 790000 50 8
LIBAL ROMAN 770000 49 2
NIGRO MICHELE 765000 48 3
SCERMINO ALESSANDRO 745000 51 7
MASCARO ROBERTO 730000 47 2
NERUCCI ILIO 720000 52 6
FERRETTI SIMONE 715000 50 6
CARRAVIERI MARCO 655000 48 6
ALESSI FABIAN MATTIA 655000 49 5
DERBA ALESSANDRO 650000 51 4
ZARBO GIUSEPPE 615000 47 8
TASSI ROBERTO 590000 52 5
AGNOLETTO SIMONE 585000 49 1
TOTIS MARCO 565000 48 8
MOSCA ENRICO 555000 50 1
CROCE STEFANO 550000 47 1
GIANNELLI ALESSANDRO 530000 51 2
COLAZZO FERNANDO 515000 52 2
COCOZZA DAVIDE 490000 48 1
ROSCAN ANDREI GABRIEL 460000 49 3
GABROVŠEK MATIC 455000 50 4
TEDESCHI GIUSEPPE 430000 51 3
MONTELLA GIUSEPPE 430000 47 3
BERTACCA ANDREA 405000 50 3
MAIRVONGRASSPEINTEN MANFRED 310000 49 4
BOŽILOVIĆ DAVOR 305000 48 2

IL PAYOUT:

1 125.000,00 €
2 72.000,00 €
3 51.000,00 €
4 40.000,00 €
5 30.500,00 €
6 22.540,00 €
7 16.000,00 €
8 13.000,00 €
9 11.000,00 €
10 10.000,00 €
11 9.000,00 €
12 8.000,00 €
13 7.000,00 €
14 6.000,00 €
15 – 16 5.000,00 €
17 – 20 4.000,00 €
21 – 30 3.000,00 €
31 – 45 2.200,00 €
46 – 65 1.500,00 €
66 – 89 1.100,00 €
Share This