Nova Gorica – E’ durata lo spazio di pochissima mani la zona bolla dell’IPO Nova Gorica che doveva mandare a premio 89 players su 1.156 entries. A scoppiarla è stato Salvatore “totosara93” Saracino che era rimasto con poco più di 200.000 chips che si era accorciato come stack al livello 10.000/30.000 BA 30.000.

Level up che ha scatenato subito lo scoppio con questa dinamica: apre Andrei Roscan dal bottone e dal big blind manda tutto Saracino con AK. Roscan è uno dei player più on fire in questo evento visato che è stato chip leader per quasi tutta la prima parte del Day2 per poi lasciare spazio prima a Benelli e poi a Llapi. Infatti gira QQ e il board recita: 2 cuori 10 cuori J fiori 9 cuori (ma Totosara93 non ha neanche un cuori) e river 9 fiori.

Poco prima c’aveva provato Andrea Benelli ma il suo A3 vs A9 non aveva avuto successo. Anche Mario Llapi aveva messo ai resti da bb un player short che aveva fatto action da bottone, e ha giocato A10 vs QQ ancora e un altro double up dello short.

In gioco tanti ottimi giocatori. Oltre a quelli citati rimangono dentro ben tre IPo’ Winner, Alessandro Scermino, Michele Guerrini e Ferdinando Colazzo, Cesare Raso, Aldo Cerruti, Gianluca Escobar, Renato Hysenbelli, Simone Ferretti, Egidio Aragno che è risalito a 770′.000 poco dopo il ritorno dalla pausa cena con KK in mano, Rocco Pandiscia, Ivan Urbani, Francesco Bullo, Jacek Pustula, Enrico Mosca, Mario Pulcini, Francesco Elefante, Tiziano Di Romualdo, Giuseppe Montella ancora a premio dopo gli ultimi cash a Rozvadov,

 

 

Share This