San Marino – E’ partito fortissimo e continua a macinare gettoni Kostantin Kostyakov che a dieci posizioni dalla bolla dei premi ha davanti a sé ben 2 milioni di chips. Mancano ancora tre livelli di gioco e sono 130 i players ai tavoli con 120 premi da assegnare. Un Day2 che ha fatto una selezione durissima merito anche dei players in vetta che hanno spinto tantissimo. Come il ceco Kostyakov che ha 2 milioni, quindi, con la media 433.000 chips. Ma dietro a lui c’è un gruppetto di italiani agguerritissimo e non possiamo non notare Simone Speranza, vincitore di due IPO e con 1 milione di gettoni vicino all’ennesimo cash nel “suo” torneo. Con lui ancora Camillo Carrà che staziona su questo livello da due livelli, Loredano Nocentini, Dai Arbri, Paolo Carollo e Carmine Cacciatore.

Pazzesca invece, la “free fall” di Giuseppe Moio che ieri, al Day1C, aveva dato spettacolo ma oggi, pur essendo salito a quota 900.000, ha perso due colpi pazzeschi: ha mandato all in due volte su due 3bet, da come riporta il tavolo dopo la sua uscita, 1010 vs AA e 88 vs KK. Ha forzato ma ha trovato due mostri dilapidando un patrimonio importante di gettoni.

Ne ha beneficiato soprattutto Giuseppe Zingariello che è sulle 850.000 chips al tavolo di Gaspare Triolo con 370.000 chips. Rimane deep Lucio D’Angelo a 650.000, in risalita sul mezzo milione Alessandro Scermino, Francesco Elefante a quota 370.000, Patroncini a 350.000, Calvaresi ancora sulle 380.000 mentre più short sia Nunzio Vanoncini che Marco Carravieri, Mattia Parenti, Hu Lulei e Nicola Celiberti. 

Tre livelli ancora da giocare ma se siamo in bolla si proseguirà, ovviamente, ad oltranza!

Share This