Ultimo livello di giornata con 50 players left su 160 entries al primo starting flight di IPO San Marino. Sempre Mattia Parenti e Nicola Angelini super nel finale di giornata sulle 300.000 chips quando l’average recita circa 130.000 gettoni. Iscrizioni chiuse un livello fa e un altro giro da 45 minuti da giocare. 

Perdiamo Simone Speranza nel livello 1.000/2.500 ante 2.500, l’unico a vincere due IPO nella storia del torneo più importante d’Italia e che ci riproverà sicuramente nei prossimi giorni qui, al best Western Palace di Serravalle. Ad azzopparlo Paolo Carpi che apre da cutoff e giocano i bui tra cui Simone Speranza. 

Flop: 4  7  5 fiori , i bui checkano, betta Carpi e gioca solo Speranza. 

Turn: A , check call di Spera al raise di Carpi. 

River: Q , Bet 5.000 di Speranza che subisce il raise di 15.000 e passa senza mostrare alla vista del nuts al turn di Carpi con K2

Poi ci sono due limp e apre Parenti dal bottone per 10.000 chips. Spera va ai resti di 44.000 gettoni e subisce il call dell’originale raiser. 

KQ offsuit contro coppia di 4. Sul board scendono A-9-5-8 con la possibilità di un draw di colori per Simone che non si concretizza per un J quadri al River. 

Mattia Parenti dopo questo colpo vola a 310.000 chips. 

Perdiamo Lucio Gentilini dei Golden bBys. Apre luidal cutoff e arriva il flat di Eugenio de Marco sullo small blind. Il big però manda tutto per 60.000 circa e mette le sue 38.000 totali anche Lucio. Copre tutti De Marco che non ha dubbi di chiamare con JJ. K10 per Lucio e A5 per il terzo nella mani che prende il “5” ma non serve a niente e doppio player out con De Marco che vola sopra le 200.000 chips. 

Salvatore Erittu (nella foto) si accorcia un po’ in un paio di colpi dove è costretto a passare. Viaggia comunque sulle 200.000 chips. 

In gioco ancora Mirco Ferrini, Gianluca Trebbi, Daniele De Feo, Jack Ravaioli, Salvatore Napolitano e altri ancora. 

Share This