San Marino –  Obiettivo quota 300 per il Day1A dell’IPO San Marino superato mentre si gioca il nono livello dei 13 previsti per la giornata di oggi con poco meno di 200 players ancora ai tavoli a caccia dei 5 ticket dell’IPO Master Lugano (30 marzo – 5 aprile) del valore di 1.100 franchi svizzeri, riservati ai primi 5 del count finale del flight in questione. 

Entra in late anche Umberto Calabrese (nella foto), runner up di Salvatore Napolitano nell’evento di agosto 2019, che, però, vinse ben due stagioni IPO grazie al raggiungimento della prima piazza nella last longer di quel torneo. Subito colpo interessante per lui e simpatico siparietto con Antonio Rutigliano, player romano reg di IPO e di tantissimi eventi di questa fascia di buy in. Arriviamo su questo board AQQJ10 e Umberto fa check dallo small blind. Rutigliano esce di 4.000 e Calabrese dice 10.000 inducendo al fold Antonio che mostra un Kappa per la scala chiusa al River: “Che fai bussi col full?”. Calabrese sorride e non mostra prendendosi le chips. 

Davide Calvaresi prova ad eliminare Yu Chun ma i due splittano A6 vs A3. 

Mario Perati è partito forte “ho giocato sette mani su quattro”, scherza Supermet. In effetti scende da 40.000 a 13.000 per poi risalire sulle 30.000 

Tavolo tutto da seguire, intanto, quello con Roby Begni, Alessandro Scermino, Danilo Mercuri e Sasha Novitskiy che, purtroppo, non riesce a tenere testa all’altro vincitore della storia IPO, lo “Scerminator”. 

Come detto ai primi 5 del count dei players sopravvissuti, andranno ben 5 ticket dell’IPO Master di Lugano da 1.100 Chf in programma nel casino svizzero dal 30 marzo al 5 aprile 2020, ovviamente. 

Intanto al satellite serale delle 21 oltre 130 entries per 14 ticket da distribuire fino a questo momento. 

Share This