San Marino – Tre giocatori a 1 milione di chips alla seconda pausa di giornata al termine del quarto livello di gioco e 181 players ancora ai tavoli. Sono 120 i premi da distribuire con una prima moneta da 120mila euro e un minimi cash da 1.405 euro. La prize pool totale è di oltre 639mila euro e in vetta al momento ci sono tre players: incrementa la sua chip leading Kostantin Kostakyov e raggiunge 1 milione di gettoni ma crescono e lo raggiungono a loro volta Walter Benetti (nella foto) e Camillo Carrà! Poco dietro Giuseppe Moio sulle 900.000 chips che continua a crescere dopo essere partito al comando con 588.000 gettoni. 

Andiamo a vedere un po’ di stack dei notables partendo da Nico Angelini con 340.000 chips allo stesso tavolo di Alessandro Scermino che è sceso sensibilmente sulle 150.000 chips. Bene Marco Micci sulle 630.000 chips mentre Mattia Parenti rimane sempre sotto average sulle 200.000 così come Fabio Mangano a 210.000 gettoni. Ottimo stavo per Davide Calvaresi a 460.000 chips, Antonio Assonapoli Failla a 450.000 e Mirko Niro, al quale ha vinto un pot poco prima della pausa, a 390.000 gettoni. 

Rimane sempre deep Luca Maccatrozzo a 629.000 e c’è anche Simone Speranza a 400.000 allo stesso tavolo di Michele Guerrini, più short ma dentro: ben tre IPO sulla stessa orbita. Lì c’è anche un finalista IPO San Marino, Giampiero Mapelli sempre solidissimo on fire con 440.000. In gioco anche Fabio Gamba e Gianmario Gheza mentre perdiamo Marcello Miniucchi che era rimasto con 150.000 chips e ha mandato tutto con AK. Trova JJ e il board non lo aiuta e deve abbandonare il torneo. Rimane dentro, invece, Gas Triolo con mezzo milione di chips insieme a Tiziano Di Romualdo a quota 350.000. 

Al tavolo di Scermino abbiamo perso Lorenzo Valentini del team BetBull KJ vs KQ e oppo che trova una Q sul river e anche Giuseppe Rago. 

Stiamo giocando il livello 5.000/10.000 BA 10.000 con un average di 308.000 chips. Ci sono da giocare ancora 5 ore per altrettanti livelli. 

Share This