Nel consueto appuntamento high stakes al ‘The Bike’ di Los Angeles, Phil Hellmuth si è reso protagonista di uno dei suoi proverbiali tilt… In seguito a uno spot davvero tricky!

La partita con trilpo blind 25/50/100$ e bb ante 100$ vede invischiati giocatori del calibro di Mike ‘ The Mouth’ Matusow e Bill Klein.

L’action si sviluppa con l’open da cutoff a 300$ di Matusow, il flat di Nick Vertucci da small blind e lo squeeze di Hellmuth a 1.700$ con A-A da terzo blind. Folda Matusow, chiama Vertucci.

Il flop J62 invita Hellmuth ad un agevole c-bet a 2.200$ dopo il check avversario. Vertucci chiama.

Sul 8 turn entrambi i giocatori decidono di bussare.

Il river è un 9 sul quale Vertucci annuncia l’all-in!

Hellmuth ha 8.550$ dietro e inizia subito a sbuffare. Dopo essersi dimenato per qualche minuto, mostra la sua starting al lato sinistro del tavolo. Passano pochi secondo e Phil fa vedere a tutti i suoi ‘rockets’ gettati nel muck. Vertucci non ci pensa un istante e mostra… AK!

Hellmuth si alza dalla sedia alla ricerca di un muro con cui sfogarsi. Un ‘palleggio’ davvero degno di nota quello di Vertucci che sfrutta il check back in quarta e il blocker nuts mettendo massima pressione al river.

A carte coperte, va detto, il fold di Hellmuth è assolutamente lecito: le combo di valore del suo avversario sono davvero tantissime e gli assi sono un puro bluff catch su questa action e questa texture.

Nice hand per Nick!

In tutto questo il buon Matusow non riesce a non dire la sua: “Di cosa parli Phil? Io avevo Q9!”

 

Share This