“La dedica per questo successo è solo ed esclusivamente per mia madre che da lassù penso abbia visto qualcosa di pazzesco. Ora ci mettiamo al lavoro per il prossimo IPO che verrà giocato in una location prestigiosissima”. Il ceo di PkLive360.net e titolare del brand del torneo dei record a Sanremo, Andrea Rocci, ha fatto il punto a fine torneo ai microfoni di IPO Events. 

Facile fare il bilancio di questo super evento: “Numeri entusiasmanti che parlano da soli e, in effetti, c’è davvero poco da commentare di fronte all’evidenza di questo risultato. Sapevamo che sarebbe stata una tappa molto attesa e dai numeri importanti ma i risultati sono andati oltre ad ogni previsione grazie a queste entries e a questa massiccia affluenza”. 

Il main da 3.762 entries e da oltre 1,7 milioni di euro in palio, e il Master? “Facendo le dovute proporzioni il torneo da 1.100 ha avuto un exploit quasi più importante del main event – analizza Rocci – da 250 entries del record di Mendrisio alle 476 di Sanremo con mezzo milione di euro circa a montepremi che per un side event è molto difficile da vedere in tornei dallo schedule simile”. 

Il ceo Andrea Rocci

A questo punto la domanda è: dove sarà il prossimo IPO? “La prossima tappa è all’esame ed è sul tavolo in attesa di definizione, quindi lo annunceremo. Posso solo dire che la location sarà prestigiosissima e punteremo a fare molto bene e, chissà, forse anche numeri molto importanti come quelli dell’evento appena andato in archivio”. 

È tempo di ringraziamenti e di dediche: “EuroRounders è la prima società che intendo ringraziare per il suo aiuto e la sua vicinanza nell’organizzazione, poi c’è Texapoker che ha gestito tutta la parte sul campo e la casa da gioco che c’ha ospitato. La mia dedica, però, come detto, va solo a mia mamma scomparsa un anno e mezzo fa per colpa del Covid-19. Lei seguiva sempre quello che facevo nel poker e mi chiedeva spesso di IPO: stavolta penso che abbia apprezzato molto il risultato da lassù e la mia dedica è sempre e solo per lei!”, ha concluso Rocci. 

IL BILANCIO ANCHE DEL CASINO – “Nei primi dieci giorni di maggio il Casinò di Sanremo ha incassato più di 2 milioni di euro,  risultato superiore ad ogni aspettativa,  che ha superato quello dell’ultimo IPO Sanremo 2019 e addirittura quello del periodo del festival della canzone italiana di inizio anno”. Sono le dichiarazioni del casinò maturano alla fine di IPO Sanremo, l’evento dei record organizzato da PkLive360 in collaborazione con TexAPOker ed Eurorounders dall’1 al 10 maggio e che si è concluso con il successo di Carlo Andreini nel main da record così come con la vittoria di Biccio Ascari nel miglior IPO Master di sempre del format del ceo Andrea Rocci.

Il casinò snocciola i dati: “Complessivamente le iscrizioni hanno toccato quota 6.502,  mentre 4.584 pokeristi hanno gremito le sale della Casa da Gioco. Sono stati  3762 gli iscritti al Main Event dell’Italian Poker Open Sanremo 2022, un esercito di players che ha fatto lievitare il  montepremi complessivo abbondantemente ad oltre 2 milioni di euro,  superando di lunghezza quello  garantito di un milione di euro per l’evento principale e le più rosee previsioni di partecipazione. L’IPO Sanremo 2022 ha segnato  il ritorno del grande poker europeo nella room matuziana registrando il tutto esaurito per una ‘dieci giorni’ entusiasmante, dove players provenienti da tutta Europa si sono sfidati e  divertiti non solo nei tornei ma anche nel cash game e  in tutte le sale della Casa da Gioco”.

Tantissime le nazioni coinvolte: “L’invasione pacifica dei pokeristi,  provenienti da Austria, Belgio, Germania, Svizzera ma soprattutto dalla vicina Francia e ovviamente dall’Italia, ha determinato riscontri più che positivi  anche nelle strutture ricettive e commerciali cittadine e del comprensorio. La macchina organizzativa della Casa da Gioco, ancora una volta, ha evidenziato la grande professionalità nell’assicurare un ambiente unico per eleganza,  sicurezza e metodologie di gioco. Il flusso di visitatori ha raggiunto  tutta l’offerta di intrattenimento”, concludono dal casinò.

Share This