Se pensavate che la scarica di adrenalina regalataci da Dario Sammartino al Main Event delle World Series ci avesse saziato, vi stavate sbagliando di grosso.

La carovana del poker live high stakes si è infatti insediata a Londra e nel pomeriggio di ieri ha celebrato lo shuffle up and deal del torneo più costoso della storia del poker: stiamo parlando del Triton Million for Charity, evento da 1.050.000£, appena 1.112.000€ di buy-in!

Avete capito bene: un milione (a montepremi) e 112.000€ in beneficenza per un lotto di 54 giocatori, mix di professionisti e businessman perlopiù asiatici. Il circuito Triton ha infatti impazzato negli ultimi due anni e partendo da Jeju (Corea del Sud) è arrivato prima a Budva (Montenegro) e ora nella capitale del Regno Unito. Il torneo nasce sulla falsariga del mitico “One Drop” che Guy Laliberté ha promosso in questi anni al fine di distribuire acqua potabile nelle regioni del mondo più sfortunate.

IL FIELD

Ci sono tutti, o quasi. Come anticipato in apertura, il torneo è infatti su invito: i businessman hanno stilato una lista di professionisti adatti per l’occasione e in pochi sono mancati all’appello. Qualche riga più in giù scoprirete i nomi di tutti i partecipanti…

Vi anticipiamo da subito che non ci sono connazionali in gara ma la presenza di Luca Vivaldi come Torurnament Director è un orgoglio tutto italiano.

L’ACTION

…è partita subito fortissimo! Nonostante lo stack da 1.000.000 di chips con blinds da 60′ che partivano da 1.500/3.000, bb ante 3.000, c’è chi ha deciso di giocarsele tutte subito.

E’ il caso di Rick Salomon: l’ex marito multimilionario di Pamela Anderson, stacanovista di questi palcoscenici, è stato infatti eliminato nel secondo livello di gioco! Apertura di Salomon da middle position a 10.000, flat di Jiang da cutoff, tribet 30.000 per Andrew Pantling da bottone, 4-bet 110.000 per Salomon, chiama solo Pangling. Flop che recita QJ8 su cui Salomon c-betta 50.000. Pantling rilancia a 150.000, Salomon non ci pensa due volte e va direttamente all-in per 802.000 chips, ricevendo lo snap avversario.

Allo showdown: AK per Salomon, QQ per Pantling! Un 4e un 8 sanciscono la prematura dipartita di Rick (in foto qui sotto).

Rick Salomon

Fuori dai giochi in un battibaleno anche Tom Dwan, che le mette tutte in mezzo con AJ su board Q63 ma trova Timofey Kuznetsov con AQ. Turn e river bianchissimi e anche il buon ‘durrrr’ deve dire addio al suo milioncino.

Lo spot più spettacolare di giornata va in scena però in un 3-way che vede protagonisti Sam Trickett – numero uno della all-time money list britannica nonché runner-up del primissimo One Drop – Bryn Kenney e Stephen Chidwick.

Su board 347 J7 Trickett punta 16.000 su pot da 61.000, Kenney rilancia 102.000, Chidwick chiama. Sam ha in mano AJ e… decide di andare all-in per 485.000 chips! Forte di una combo iper blockerante e dello shot clock (25 secondi di tempo per ogni singola street), Sam mette massima pressione ai suoi avversari. Bryn ha 8 alta (6-8off) e non ha problemi a foldare rapidamente. Stephen usa un paio di timebank extensions per poi passare colore al J! (J8).

Nonostante questa magata Trickett non riuscirà a raggiungere il Day2 odierno: un coin flip contro Timothy Adams (J-J<A-K) lo condannerà all’eliminazione nell’ottavo livello di giornata.

IL CHIPLEADER

Al termine della prima giornata di giochi davanti a tutti c’è… Bill Perkins! Incredibile ma vero, il re delle folli prop bet milionarie (in foto qui sotto) conduce davanti a tutti a quota 3.560.000. Seguono l’ex ‘Rome Emperor’ Timothy Adams (3.095.000) e Dan Smith (2.810.000).

A far schizzare in orbita il fedele amico di Dan Bilzerian, un cooler incredibile con Elton Tsang e Bobby Baldwin. I tre rompono su flop 1023. Baldwin ha A10, Tsang ha 33, Perkins 1010!!!

 

Bill Perkins

In top 10 anche Nick Petrangelo (5° a 2.700.000), Justin Bonomo (8° a 2.050.000) e Igor Kurganov (9° a 2.015.000).

Ancora in corsa anche Chidwick, Vogelsang, Greenwood, Tony G, Jason Koon e Mikita Badziakouski.

Oltre ai player sopracitati, tra i player out segnaliamo il maghetto tedesco Fedor Holz (combo draw missato), Leon Tsoukernik, David Peters e Daniel Cates.

I 36 left si daranno battaglio quest’oggi a partire dalle 15.00! Solamente in 11 andranno a premio

Segui la diretta, cliccando qui sotto, su Twitch:

Guarda il video live di TritonPoker su www.twitch.tv

Share This