Giornata a dir poco infuocata al London Hilton on Park Lane: il plotone dei 36 candidati al Triton Million si è assottigliato in maniera inesorabile. Quest’oggi saranno in 8 e otto soltanto i pretendenti alla prima moneta da 19.000.000£. Al cambio 20.757.484€. Ma procediamo con calma…

GLI OUT e LA BOLLA

Tra le tante eliminazioni di giornata una delle più cruenti è sicuramente quella di Danny Tang al quale non basta un set di 8 al flop: su board 10 2 8 A, Aaron Zang bet/snap calla con 10-10. Il river è una blank che costringe Tang ad abbandonare la contesa in visibile stato di shock.

Poco prima fine della corsa anche per Rui Cao, Rob Yong, Jason Koon e Ivan Leow.

Ma è a 3 tavoli left che accade di tutto, con alcuni dei più seri pretendenti al titolo costretti a dire addio ai propri sogni di gloria: è il caso di Mikita Badziakouski e Justin Bonomo, rispettivamente 18° e 17° a causa di un flip girato dall’altra parte.

14° piazza per Nick Petrangelo che rompe con J-J su 288, Vivek Rajkumar chiama con A10 e trova subito un magico Kal turn. Ininfluente 6 river e -2 dalla bolla.

Christoph Vogelsang chiude 13°: A-J < Q-Q e nessun miracolo nonostante un promettente gancio al flop.

Eccoci dunque al momento cruciale: la bolla milionaria.

Igor Kurganov openshova per 10 big blind con 1010, Bill Perkins chiama praticamente pari stack con JJ.

Si va a uno showdown che il russo difficilmente riuscirà a dimenticare.

Flop KJ5

Turn 9 che apre un’insperata possibilità di scala e colore…

 

River 2 che sgretola il sogno.

Il russo, protagonista da anni nei più prestigiosi circuiti del poker live internazionali, resta con meno di 1bb, raddoppia ma è costretto a indossare i nefandi abiti di bubble-boy la mano seguente. Come potrete evincere ed immaginare dalla sua espressione in copertina, bene ma non benissimo, visto che tra 0 e 1.100.000£ c’è una qual certa differenza…

THE MAGIC 8

Se da un lato qualcuno piange, dall’altro c’è chi gongola. Su tutti Vivek Rajkumar (in foto qui sopra), capace di costruire un impressionante stack da 18.000.000 in chips: 150bb alla riapertura delle buste! L’indiano è massive chipleader a 8 left ma subito dietro c’è il numero uno della all-time money list inglese nonché Player of The Year 2018 Stephen Chidwick. Il britannico potrà far valere uno stack da 9.790.000 pezzi.

Dietro grande equilibrio: Timothy Adams è terzo a 5.735.000, Bryn Kenney ne ha 5.540.000, l’outside Alfred DeCarolis segue a 5.455.000. Chiudono il lotto Aaron Zang a 5.060.000, Dan Smith a 2.350.000 e Bill Perkins a 2.000.000.

In The Money: Wai Leong Chan (9° per 1,200,000£), Chin Wei Lim (10° per 1,100,000£) e Winfred Yu (11° per 1,100,000£).

1 Timothy Adams 5,735,000
2 Bryn Kenney 5,540,000
3 Alfred DeCarolis 5,455,000
4 Vivek Rajkumar 18,000,000
5 Bill Perkins 2,000,000
6 Stephen Chidwick 9,790,000
7 Dan Smith 2,350,000
8 Aaron Zang 5,060,000

LO STREAMING

Share This