Le speranze italiane nel Main Event WSOP 2019 sono affidate al Sud: due pugliesi veraci e un partenopeo, di cui abbiamo narrato gesta per anni, sono gli unici tre alfieri ancora in corsa nel torneo dei tornei.

Tra poche ore Dario Marinelli, Giovanni Petroni e Dario Sammartino proveranno a scrivere una delle pagine più belle, di sicuro emozionanti, della loro carriera affrontando il Day5 con degli stack davvero degni di nota.

Marinelli (foto copertina), un tir dal primo livello del day1, continua la sua marcia imperterrito e chiude a quota 3.348.000 chips, 13° nel count a 354 left! Petroni, che ha invece vissuto saliscendi continui, ne ha 2.580.000 ed è a sua volta abbondantemente sopra average (1.452.373). Il barese si trova in 44° posizione provvisoria.

Il buon ‘Madgenius’ è riuscito a imbustarne 2.302.000 (62°), ma considerando la sua esperienza a certi livelli, ha ottime possibilità di proseguire la sua corsa verso l’obiettivo.

Dario Sammartino

Gli Out azzurri

Mauro Suriano chiude al 1.148° posto per 15.000$. Di lì a poco sogni infranti anche per Alessandro Siena che si arrende in 1.065 piazza per lo stesso payout. Poi quasi a ruota escono di scena Ettore Ricci e Domenico Gala, rispettivamente 987° e 974° per 15.970$.

Nicola Bracchi, super nel Day3 di ieri, si arrende invece in 854° posizione per 18.535$. Ultimo italiano a mollare la presa è Gianluca Petrone è 573° per 24.560$.

O Canada!

Con la bellezza di 4.980.000 gettoni, chipleader provvisorio è il canadese Dean Morrone, player qualificatosi al main con un satellite da appena 100$! Seguono Lars Bording (4.040.000) e Michael Messick (3.925.000).

Vivi e vegeti anche Henrick Hecklen (3.862.000), Chris Hunichen (2.617.000), Antonio Esfandiari (2.583.000), Craig McCorkell (2.580.000), Todd Brunson (1.151.000) e Mike Matusow (726.000).

Tra le grandi sorprese di questo Main spunta Richard Seymour, nome sicuramente noto a tutti gli appassionati di football: il defensive tackle dei New Egnland Patriots, tre volte vincitore del Super Bowl, è al momento 34° a 2.750.000.

Grande prova anche per Daniel Hachem. Il figlio di Joe, main event champion 2005, ne imbusta 2.450.000.

Il redraw

Alle 21.00 italiane si ripartirà dal livello 21, 12.000-24.000 Big Blind Ante 24.000. Lo streaming è disponibile a pagamento su Poker go.

Questa la composizione dei tavoli che vedranno impegnati gli azzurri:

Lars Bonding 4,040,000 Amazon / 481 / 1
Jiwoon Kim Seoul, 2,235,000 Amazon / 481 / 2
Brian Park 1,351,000 Amazon / 481 / 3
Casey Stewart 1,917,000 Amazon / 481 / 4
Dario Marinelli 3,348,000 Amazon / 481 / 5
Joseph Beasy  2,117,000 Amazon / 481 / 6
Andy Tsai 2,260,000 Amazon / 481 / 7
Carl Diveglia 1,156,000 Amazon / 481 / 8
Jack Kashishian 944,000 Amazon / 481 / 9

Marcelo Cudos 477,000 Amazon / 496 / 1
Michael McKenna 335,000 Amazon / 496 / 2
Maxim Lykov 1,063,000 Amazon / 496 / 3
Kristofer Kneale 528,000 Amazon / 496 / 4
Jeff Siegal 154,000 Amazon / 496 / 5
Jeffrey Eldred 820,000 Amazon / 496 / 6
Yuliyan Kolev 1,305,000 Amazon / 496 / 7
Dario Sammartino 2,302,000 Amazon / 496 / 8
Carlos Hey 1,245,000 Amazon / 496 / 9

Roland Rokita 1,983,000 Amazon / 517 / 1
Bogdan Munteanu 930,000 Amazon / 517 / 2
Kevin Unkel 716,000 Amazon / 517 / 3
Dan Wirgau 1,045,000 Amazon / 517 / 4
Mikolaj Zawadzki 1,930,000 Amazon / 517 / 5
Kenneth Smaron 1,806,000 Amazon / 517 / 6
Peter Linton 432,000 Amazon / 517 / 7
Giovanni Petroni 2,580,000 Amazon / 517 / 8
Jacob Phillips 301,000 Amazon / 517 / 9

 

Photo Credits: Pokernews

 

 

Share This