tallarix20 vince il main event dell’IPO888poker online! I finalisti live di San Marino senza premi e niente bis per Andrea Ricci!

tallarix20 vince il main event dell’IPO888poker online! I finalisti live di San Marino senza premi e niente bis per Andrea Ricci!

E’ tallarix20 a vincere il main event dell’IPO888poker in gioco sulla room online della “triple eight” battendo in heads up Ciruzzz e portandosi a casa 13.154 euro dopo un deal chiuso proprio col runner up che si aggiudica 9.494 euro. La notizia è che nessuno dei finalisti dell’IPO di San Marino è riuscito ad andare a premio e quindi a compiere l’impresa del doppio risultato dal vivo e digital. Tutti fuori dai 48 premi distribuiti per un montepremi totale di 64.860 euro generato grazie ai 276 buy in raccolti da 235+15 euro. 

Niente back to back per Andrea Ricci e gli altri finalisti, quindi, ma tutti erano schierati per provare a fare risultato in questo super evento. 

Il torneo è durato 8 ore e 40 minuti circa con una bellissima battaglia tra i tavoli. In terza posizione si è piazzato richXmond per 6.907 euro e poi, tra i reg della room ci sono OMAHAHAH in sesta posizione per 2.646 euro e N3V3RG1V3UP settimo per 1.932 euro. 

Chi era ai tavoli dal vivo e si è piazzato online c’è danidefeo, Daniele De Feo, appunto, piazzatosi 24esimo per 479,96 euro. Un altro volto del poker live e che primeggia a che sui tavoli virtuali è Dave DJdaveEN Nutarelli che chiude 47esimo ad un passo dalla “bolla” scoppiata da Michelenizza uscito in 49esima posizione. 

Nel Mini Main Event da 33 euro di buy in ha chiuso in prima posizione POuffr41 che si è portato a casa ben 1.004,50 euro di prima moneta. Nessun deal e il runner up è stato ELFERRARI98 per 719,28 euro. Altro itm per RedBaron_1 che si piazzato 22esimo per 61.34 euro su 24 posizioni pagate dopo la 37esima piazza centrata nel torneo principale per 460,50 euro. Il reg di 888poker.it Yowatchmewin ha evitato la bolla piazzandosi appunto 24esimo per il minimum cash. 

Il torneo ha totalizzato 134 entries per un montepremi da 4.320 euro. 

IPO888poker online, tutto pronto per il weekend finale: ci saranno anche gli 8 protagonisti del torneo live e lanciano la sfida!

IPO888poker online, tutto pronto per il weekend finale: ci saranno anche gli 8 protagonisti del torneo live e lanciano la sfida!

Sarà un grande fine settimana di poker online per IPO sulla room 888poker.it che è pronta a mettere a disposizione chips e carte virtuali insieme ai montepremi garantiti per eleggere il campione online dopo il successo di Andrea Ricci nell’evento da 1.497 entries andato in archivio alla Giochi del Titano di San Marino martedì notte scorsa. E, come aveva promesso la room dalla “triple eight” per gli 8 finalisti c’erano in palio altrettanti ticket da 250 euro per il main event da 50mila euro garantiti.  

RITROVA I FINALISTI DI IPO LIVE SUI TAVOLI 888POKER – Così ritroveremo lo stesso Ricci con il nickname Mr.Shadow o il runner up e ottimo player online, Giulio Di Salvo, rintracciabile come tarzanello93. Magari ci sarà aria di rivincita e la voglia di rigiocare qualche spot che ha lasciato l’amaro in bocca al final table live. Per i players online lo stimolo di sfidare i migliori dell’ultima tappa dal vivo. 

Ci sarà anche Mario “Supermet01” Perati, Alex Longobardi, Thomas “888_24T0” Olivieri e anche Alessandro “Navitimer” Scermino e Federico “federanse” Anselmi. Riuscirà Ricci a fare back to back live e online o sarà Di Salvo stavolta a trionfare sul campione che lo ha battuto? La sfida è al via e grazie ai nickname potrete sfidare i migliori del super torneo sammarinese. 

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND – Come detto il main di domenica 25 luglio è da 50mila euro Gtd con buy in da 250 euro e la versione Mini è da 33 euro per 3mila euro garantiti. 

Ma stasera, sabato 24 luglio, si gioca il doppio evento Progressive Knockout con buy in da 33 euro per il Mini 8Max Event e un garantito da 3mila euro e il torneo da 15mila euro garantiti con un buy in da 109 euro. 

I RISULTATI DEI DUE EVENTI DEEPSTACK DEL VENERDI’ SERA In archivio, intanto, anche la serata Deepstack Event con il torneo da 15mila euro garantiti e buy in da 109 euro che ha totalizzato 142 entries. A trionfare è stato tostovip che batte in heads up cate5252 per una prima moneta da 3.696 euro. Per il runner up ci sono 2.638,50 euro di premio mentre il terzo classificato, Amnesia.Haze si è portato a casa il terzo premio per 1.884 euro. 

Nel Mini, invece, ci sono volute meno di 6 ore di gioco per eleggere il winner del torneo da 33 euro di buy in che ha totalizzato 76 entries per un montepremi generato di 2.280 euro. A vincere è Esteban3988 per 638,40 euro mentre SenorMacchu è il runner up che si porta a casa 426,36 euro. Sul gradino più basso del podio per 300,96 euro c’è Halphy66 e via a scorrere tutti i 12 premi pagati. 

IPO888poker continua sui tavoli online: in archivio i Master, stasera i due eventi Deepstack!

IPO888poker continua sui tavoli online: in archivio i Master, stasera i due eventi Deepstack!

Sono arrivati in 147 a giocare l’IPO Master Event dal buy in di 109 euro e che ha messo in palio 15mila euro. A premio sono andati in 18 e a vincere è stato Kinder.Poker per una prima moneta da 3.696 euro inseguito da SleppN44 che si porta nell’account 2.638 euro. In terza piazza Missione007 per 1.884 euro. Il minimum cash sfuggito all’uomo bolla T0034SY è stato di 285 euro. 

Nel Mini Master, invece, in palio ci sono 2.370 euro sui 2.000 garantiti e a vincere è Matte95 che si porta a casa 663,61 euro con Nikita2404 runner up per 443,19 euro e quindi umbertofet96 con 312,84 euro di premio. 

L’uomo bolla di questo torneo è stato Ziopoker59 mentre pertugio126 si è piazzato 12esimo prendendosi il premio minimo da 59,25 euro.

In gioco oggi l’888poker IPO Mini Deepstack Event da 2mila euro garantiti e buy in 33 euro e il Deepstack Event dal buy in da 109 euro e montepremi garantito da 15mila euro. 

Il clou dell’evento sarà l’IPO Main Event da 50mila euro garantiti in programma domenica alle 21 con 250 euro di buy in. Prenotati già 48 players che si sono assicurati il seat e in arrivo gli 8 finalisti di IPO888poker San Marino che hanno ottenuto un ticket da 250 euro per il torneo grazie alla loro prestigiosa deeprun nell’evento live.    

Andrea Ricci vince l’IPO888poker San Marino su 1.497 entries e su un super final table: “Torneo con tante difficoltà ma che gioia!”

Andrea Ricci vince l’IPO888poker San Marino su 1.497 entries e su un super final table: “Torneo con tante difficoltà ma che gioia!”

San Marino  Andrea Ricci, 30anni, pesarese e poker player professionista con 367mila dollari vinti in carriera vince IPO888poker San Marino e mette in riga 1.497 entries dopo 5 giorni di gara e un torneo difficilissimo per i sali e scendi che ha dovuto vivere durante l’evento e anche per un Monster field che da 30 left metteva davvero paura. A fargli da runner up Gabriele di Salvo mentre in terza piazza finisce Vincenzo Scognamiglio e fa rumore l’out in quarta piazza del chip leader del final day, Mario Perati. Per Ricci oltre 125mila euro che portano le sue vittorie in carriera ad oltre mezzo milione di bigliettoni verdi e che lo lanciano verso la strada della triple crown di titoli italiani dopo il successo di qualche anno fa al Million di Nova Gorica. Quindi dopo IPO potrebbe arrivare l’IPS o l’Euro Poker Million di Euro Rounders che si gioca dal 2 al 9 agosto in quel del King’s Resort di Rozvadov. Ma Andrea è ormai consacrato come uno dei migliori player in circolazione nel circuito italiano. 

E per lui è stata una vittoria sofferta ma cercata, voluta e conquistata con grande sicurezza e qualità nel late stage e nel tavolo finale. “Se me la sentivo calda? Fino al Day1 in cui ho chiuso chip leader sì, poi c’è stato un momento di défaillance al Day2 inoltrato e anche quando ci siamo avvicinati ai premi – raconta Ricci – ho poi deciso di aggrare la bolla ma non ha funzionato molto. Quindi ho ripreso confidenza ma ho avuto un problema con le pause: tornavo e impiegavo una mezz’ora per riprendere il ritmo, forse dipendeva dal fatto che sono stato molto fermo per il lockdown e, non a caso, era il secondo torneo che giocavo dal vivo dopo tanti mesi. Avevo giocato anche lo SharkBay ma era andato male”. 

Il late stage è stato difficilissimo? “Devo dire che dai 30 left in poi il field era complicatissimo. Al final table riconosco di aver visto tantissime carte e questo mi ha aiutato anche perché non avevo iniziato giocando il mio miglior poker. In più avevo due big stack alla mia destra e alla mia sinistra con Olivieri e Scognamiglio. Più in la c’era anche Mario Perati, lo squalo vero del tavolo che temevo ma è stato molto sfortunato in tante situazioni di gioco anche contro di me e il fatto che sia uscito quarto mi ha aiutato molto per chiudere il torneo”. In effetti Perati ha mosso tantissimo il gioco ed era riuscito subito a volare ancora più in alto. Poi in tantissimi spot apriva il gioco e trovava Ricci o Scognamiglio con ottime mani di partenza o con buone combinazioni centrate sul board. Ha saputo foldare tantissimo poi in un colpo con 55 contro Scognamiglio che centra addirittura un poker di 3, si schianta contro l’avversario accorciandosi di parecchio fino ad uscire poche decine di minuti dopo. 

Ok l’out di Supermet ma i due avversari finali non erano così easy: “Scognamiglio era piuttosto illeggibile ma credo che giochi con range troppo ampi e alla fine abbia pagato proprio questo. Sì, la svolta c’è stata quando l’ho 4bettato con l’aria e ho messo le cose in chiaro sul tavolo perché lui stava aggredendo tantissimo. Aveva 4 e 2 di cuori? Ah bene!”, scopre Ricci finito il torneo mentre lo intervistiamo avendo visto la diretta streaming a carte scoperte. Un colpo, quello, che passa il pallino del gioco proprio al player pesarese. 

Di Salvo, invece? “Ho scoperto mentre ci giocavo di averlo incrociato online e devo dire che ha giocato molto bene. Nell’ultimo colpo mi ha messo in una situazione non proprio facilissima e il call era altrettanto complesso (bluff di Di Salvo con una coppia intermedia mentre Ricci con KQ aveva hittato la top pair, Ndr). Alla fine ho messo tutto dentro e l’heads up è finito molto velocemente”. I due non hanno fatto deal e Di Salvo si è giocato 45mila euro di gap tra le due monete con un grande coraggio dimostrato comunque anche nelle fasi precedenti del gioco. Un suo tentativo di hero call con K7 ha attirato molte critiche ma non l’ha giocata a caso come molti credevano. Poi ci spiegherà perché. 

Tornando a Ricci, ormai il pesarese ha deciso di vivere di poker: “La pandemia non mi ha aiutato perché io amo giocare dal vivo. Ho grindato online ma prevalentemente heads up cash game. Adesso mi registro su 888poker e domenica 25 luglio mi gioco il main event dell’IPO online”. I finalisti avevano già vinto il ticket per il main event proprio dell’IPO888poker online che parte oggi, 21 luglio. 

Il live è tornato, però, e Ricci ora cambia i suoi programmi dopo questo successo: “Pensavo di farmi una vacanza ma credo che andrò a Rozvadov a giocare l’Euro Poker Million”, del resto lui un Million l’ha già vinto e “speriamo che la run mi accompagni ancora!”. Ma le sue skills lo aiuteranno sempre ad uscire da qualsiasi situazione difficile. 

Di Salvo si è lasciato scoprire nel late stage e si era capito molto presto che sarebbe potuto essere la sorpresa del torneo. C’erano players dal pedigree live pazzesco come Alessandro Scermino e Alex Longobardi oltre a Ricci e Perati ma lui, dopo un paio di double up dopo che era sceso a 4-5 BB a 4 left, è riuscito ad entrare in partita e al tavolo tutti hanno capito che da quella parte era difficile passare. “All’ultima mano ho deciso per quel bluff – racconta Di Salvo – perché avevo hand history su Ricci e in quello spot avevo fatto alcune valutazioni che mi hanno indotto a giocare come avete visto. L’hero call andato male con K7 ha un thinking process piuttosto complesso e un po’ per sensazione un po’ per value alla fine ho deciso di chiamare anche perché l’avevo polarizzato su un range molto preciso. Purtroppo è andata male ma non ho rimpianti”. Ventisettenne anche lui vive di poker ma soprattutto online: “Venivo comunque da un live in Montenegro perché l’estate il gioco online ha il solito calo fisiologico e quindi mi sposto sui tavoli live – spiega Di Salvo – alla fine è andata benissimo e devo ringraziare i miei amici che erano con me da Domenico Lando a Marco Fontanella e il mio coach Angelo Mirabella, player fortissimo e mio coach che è arrivato a premio con me e di cui sentirete parlare molto”. Segniamo sul taccuino con la penna rossa ma abbiamo visto le qualità di questo players e ci crediamo tantissimo”. 

L’IPO adesso si mette in stand by per il mese di agosto e poi riparte dall’1 al 7 di settembre per la tappa del Liechtenstein molto attesa con 500mila euro garantiti che ha già riscosso ottimo successo e tante prenotazioni su iposeat.com. 

Da stasera, invece, al via l’IPO888poker online ovviamente sulla room della “triple eight”. 

Il payout del final table:

1. Andrea Ricci – 125.535 euro

2. Giulio Di Salvo – 80.983

3. Vincenzo Scognamiglio – 55.230

4. Mario Perati – 40.371

5. Alex Longobardi – 31.373

6. Thomas Olivieri – 23.288

7. Alessandro Scermino – 18.272

8. Federico Anselmi – 12.756

IPO888poker online, tutto pronto per il weekend finale: ci saranno anche gli 8 protagonisti del torneo live e lanciano la sfida!

Perati al comando del final table dell’IPO888poker San Marino! Ecco tutti i finalisti a caccia del trofeo e dei 125mila euro di prima moneta!

San Marino – L’out di Cecilia Pescaglini manda i 9 players left al final table da 9 che fa da preludio al tv table di domani, martedì 20 luglio, quando si eleggerà il winner di IPO888poker San Marino per una prima moneta da 125.535 euro. Dopo due all in di Alessandro Scermino e Federico Anselmi e il fold di tutto il tavolo, dopo pochi minuti dalla ripresa del gioco, ecco il colpo decisivo. Apre da bottone Dario Marinelli con A5 offsuited e difende il Big Blind Vincenzo Scognamiglio con Q8s. Flop: 10-4-3 con due picche, check, 325.000 chips Marinelli, raise 800.000 Scognamiglio e gioca l’originale raiser.

Turn: Q, check ancora, 1,1 milioni Marinelli e call di Vincenzo. 

River: 8, check shova Marinelli e call Scognamiglio che gira doppia coppia e manda tutti al tavolo finale. 

Facendo qualche passo indietro a sbollare il final table è stata Cecilia Pescaglini che esce decima per 6.550 euro. Un tank infinito con il tavolo che chiama il tempo e alla fine del countdown la player toscana mette dentro 1 milione di gettoni su un board con 4 fiori. Alla fine Cecilia aveva tripsato le dame ma Olivieri, che aveva mandato i resti mettendo in difficoltà l’avversaria, aveva l’Asso di fiori per il flush nuts che spedisce i 9 left al tavolo finale. 

Detto questo al comando c’è un certo Mario Perati che ha giocato un torneo solidissimo sempre in crescita e senza grossi strappi e senza rischiare mai nulla. Tanti i colpi uncontested per un Supermet che vede da vicino sia Vincenzo Scognamiglio che Thomas Olivieri. Il secondo in chips ha incrementato il suo stack proprio eliminando Marinelli in un pot importante. Olivieri centra il suo quarto e migliore posto a IPO888poker di cui due cash a San Marino. Anche lui una giornata sempre in controllo e l’eliminazione della Pescaglini lo fa crescere ancora di più approdando al tavolo finale con il terzo stack. 

Quarto Giulio Di Salvo con 9,5 milioni di gettoni, anche lui a premio a un IPO nell’ormai lontano 2017. 

Sotto average ma temibilissimi Andrea Ricci con 6,3 milioni e Alex Longobardi, il Doge di Venezia, con 5,4 milioni. Due ottimi winner che in fondo possono fare davvero molto bene. Per tutti e due una giornata davvero dura ad inizio Day3 ed entrambi si sono ripresi riuscendo ad arrivare in fondo. Longobardi ha avuto vicino Hu Zhijun, player che ha fatto il bello e cattivo tempo uscendo in 12esima piazza, ed è riuscito a prendergli almeno un paio di milioni e a schivare i peggiori colpi. 

Abbiamo perso in 26esima posizione Simone Speranza che centra l’ennesimo piazzamento a premio ma, conoscendolo, avrà voluto arrivare ancora in fondo per vendicare la sconfitta di quell’IPO, sempre qui a San Marino, contro Luca Delfino che centra un altro ottimo cash in 13esima posizione. 

Tantissimi i notables arrivati a ridosso del final table come Giuseppe Rosa, Michael Uguccioni, che ha centrato il sesto cash a IPO, il quarto a San Marino e il migliore della sua carriera finendo in 15esima posizione per 5.171 euro. Out anche Marcello Miniucchi, Davide Calvaresi, Umberto Sorrentino al quinto cash a IPO anche lui, Giuseppe Zarbo e l’ottimo Angelo Mirabella. Diego Raimondi, infine tra gli altri, aveva dichiarato il piazzamento tra le prime tre posizioni finali, finendo comunque top 30 per un ottimo torneo. 

Appuntamento domani alle 15 per il final table televisivo a carte scoperte. 

Manca da giocare mezz’ora del livello 8 del Day3 al livello 80.000/160.000 BBA 160.000 con la media torneo di circa 7,5 milioni di chips. 

Il chip count e il redraw del final table televisivo:

Mario Perati 12.845.000 (seat 1)

Vincenzo Scognamiglio 11.500.000 (seat 4)

Thomas Olivieri 10.500.000 (seat 2)

Giulio Di Salvo  9.550.000 (seat 5)

Andrea Ricci 6.335.000 (seat 3)

Alex Longobardi 5.400.000 (seat 7)

Alessandro Scermino 2.190.000 (seat 6)

Federico Anselmi 1.760.000 (seat 8)

Il payout: 

1. 125.535 euro

2. 80.983

3. 55.230

4. 40.371

5. 31.373

6. 23.288

7. 18.272

8. 12.756

9. 8.412