IPO San Marino Final Day – Subito out Bucher, 10 left e Calabrese sale

IPO San Marino Final Day – Subito out Bucher, 10 left e Calabrese sale

C.A. Livello 50.000/100.000 BA 100.000. Open shova A10 Alain Bucher da utg con 16bb e Calabrese da big blind ci pensa con 3 milioni e chiama alla fine con AJ. Flop K-Q-5-4-7, Esce Bucher per 6.279 euro e Calabrese vola a 4,7 milioni.

 

Questa era la situazione di partenza:

Giampiero Mapelli 9.145.000

Juri Pedrini 6.870.000

Yu Chin Jung 6.155.00

Elya Bensimhon 5.985.000

Michele Zago 4.565.000

Luca Topazio 4.560.000

Salvatore Napolitano 3.205.000

Umberto Calabrese 2.900.000

Gianluca Trebbi 2.710.000

Alain Bucher 1.790.000

Francesco D’Armi 1.675.000

Il payout:

1. 118.722 euro

2. 78.487 

3. 53.622 

4. 38.929

5. 30.139

6. 22.604

7. 16.953

8. 12.558

9. 8.162

10-11. 6.279

IPO San Marino, Mapelli al comando degli 11 left ma field spettacolo

IPO San Marino, Mapelli al comando degli 11 left ma field spettacolo

San Marino – C.A. Comanda lui, alla fine, Giampiero Mapelli, l’IPO San Marino che si avvicina al final day e, dopo tre eliminazioni, al tavolo finale televisivo da 8 players. Undici left, quindi, con Mapelli che imbusta oltre 9,1 milioni di gettoni su Juri Pedrini a 6,8 milioni e Yu Chin Jung a 6,1 milioni. Poco dopo il terzetto di testa un altro tris di players forse i più skillati del field arrivato a fine Day3: Elya Bensimhon sfiora i 6 milioni dopo essere stato a quota 8 a due livelli dal termine della giornata e aver dominato in lungo e in largo i tavoli in cui è stato. Poi Michele Zago a 4.565.000 con 5.000 chips in più di Luca Topazio, vincitore di un Ipt tanti anni fa e che si ritrova con grande qualità al tavolo e dopo aver giocato un Day3 pazzesco. E’ stato chip leader del Day1C ed è stato coinvolto in Monster pot dall’inizio alla fine vincendo tante mani anche con un ottimo gioco. 

Tornando a Zago, per lui è il terzo cash a IPO e, per ora, il miglior risultato visto che è uscito sempre lontano dalle parti che contano del count. “Vorrei arrivare un po’ più in su  dopo una serie di deeprun live che si sono fermate troppo presto”, spiega Zago riferendosi ai risultati centrati a IPO, Epm e anche alle Isop. 

Un altro ritorno ai tavoli abbastanza casuale (a detta sua) è quello di Salvatore Napolitano che si è divertito tantissimo, è sempre stato nei piani alti del count dopo le 664.000 chips imbustate in uno starting flight, e alla fine è riuscito anche a risalire a 3,2 milioni dopo essere crollato proprio a fine Day3. 

Altro player di qualità è Umberto Calabrese a coppia con un certo Gianluca Trebbi nel count: 2,9 e 2,7 milioni rispettivamente. Proprio il player toscano ha subito una giornata drammatica dopo esser salito nel count oltre i 5 milioni quando la media era poco più della metà del suo stack. Nonostante tutto, e vi invitiamo a rivedere tutti gli high lights sulla pagine di questo sito, è riuscito a non perdere la calma e i nervi, chiudendo con un ottimo stack per il final day. 

Completano il field Bucher e D’armi. 

L’action riprende dal livello 50.000/100.000 BA 100.000 oggi, lunedì 2 settembre, alle 14. Al raggiungimento di 8 players, al via il tv table con commento tecnico e a carte scoperte. 

Al primo una moneta di 118.722 euro, mentre i giocatori hanno già in tasca 6.279 euro.  

Il count degli 11 left:

Giampiero Mapelli 9.145.000

Juri Pedrini 6.870.000

Yu Chin Jung 6.155.00

Elya Bensimhon 5.985.000

Michele Zago 4.565.000

Luca Topazio 4.560.000

Salvatore Napolitano 3.205.000

Umberto Calabrese 2.900.000

Gianluca Trebbi 2.710.000

Alain Bucher 1.790.000

Francesco D’Armi 1.675.000

Il payout:

1. 118.722 euro

2. 78.487 

3. 53.622 

4. 38.929

5. 30.139

6. 22.604

7. 16.953

8. 12.558

9. 8.162

10-11. 6.279

IPO San Marino Day3 – Ancora un colpaccio Trebbi, Pedrini vola!

IPO San Marino Day3 – Ancora un colpaccio Trebbi, Pedrini vola!

C.A. Livello 40.000/80.000 BA 80.000. Apre Gianluca Trebbi 170.000 e flatta Juri Pedrini. Squeeze 900.000 di Elya Bensimhon, all in di Gianluca Trebbi, passa il player israeliano, e all in anche Pedrini. Trebbi 88 vs AA di Pedrini e il board recita A-J-10-Q-8 con un river beffardo che regala l’8 al player toscano cui si era aperto anche un flush draw al turn.

Rimane con 2,8 milioni Trebbi e vola a 7,2 milioni Pedrini. 

IPO San Marino Day3 – Cancro, Napoli e De Michele out!

IPO San Marino Day3 – Cancro, Napoli e De Michele out!

C.A. Livello 40.000/80.000 BA 80.000.  Siamo rimasti in 12 ai tavoli dell’IPO San Marino Day3 che ha attratto 1.237 players e si avvicina a grandi passi al final table di oggi, lunedì 2 settembre, al via dalle 14 con la diretta streaming a carte scoperte dal Palace Hotel con la produzione Spade Poker Tv.

Prima perdiamo Domenico Cancro in 16esima posizione per 4.144 euro, poi sale lo “scalino” dei premi Roberto Napoli out 15esimo contro il solito Elya Bensimhon. Era sceso sotto un milione Napoli per poi raddoppiare e salire quasi a quota 2. Anche Bensimhon si era accorciato e i due arrivano al river su questo board 2-3-3-5-Q con il player di origini israeliane che manda tutto e Napoli ci Pensa. Alla fine chiama girando JJ ma Elya ha 22 in mano per il full house.

Poi tocca a Alessandro “Wodimello” De Michele forzare con 6bb su Michele Zago 9-10 vs A7 e board che non lascia speranze per De Michele out 14esimo per 4.834 euro.